Storie proprio così

00000461Lo sapevate che, in un tempo lontanissimo, gli elefanti non avevano la proboscide, ma un naso nero e tozzo? E lo sapete perché i dromedari hanno una gobba sola, o come è stato inventato l’alfabeto? Scommetto di no!

L’unico modo per scoprirlo è leggere le divertenti favole che Rudyard Kipling racconta in “Storie proprio così”.

Dodici racconti illustrati sugli animali e le origini del mondo, per fantasticare un po’ sul pianeta in cui viviamo…

 

 

balena-1

La Scatola dei baci della buonanotte

886532156Il momento di andare a dormire, a volte, può rivelarsi una vera tragedia! Pianti, capricci, paure trasformano quello che dovrebbe essere la dolce chiusura di una giornata di giochi e avventure in una lotta!

Ecco perché certi bravi signori si sono inventati questa adorabile SCATOLA DEI BACI DELLA BUONA NOTTE: trasformare il momento della nanna in un rito fatto di coccole e tenerezze è la chiave giusta per far capire ai bimbi che la nanna non è una punizione, ma una ricompensa dopo le fatiche del giorno!

In questa scatola blu punteggiata di stelline, troverete tante schede colorate e ognuna racchiude le indicazioni per darsi il bacio della buona notte in modo speciale:

  • un bacio sul petto, dove batte il cuore
  • sei baci farfalloni, sbattendo le mie cicl a contro le tue guanciotte
  • un bacio mordicchioso
  • quattro baci pernacchiosi…

E il bello è che se ne possono inventare di nuovi e divertenti all’infinito!

Perché, in fondo, non si è mai troppo grandi per il bacio della buona notte….

 

l16383-good-night-2021

 

 

IO SONO IL DRAGO

13507252_609464772550796_7157390315008191933_nQuesta è la storia di una bambina che, un giorno, decide di essere un drago. E coinvolge tutta la sua famiglia in questo bel gioco: alla mamma tocca fare la principessa perennemente rinchiusa nella torre, al papà il cavaliere divorato e risputato, ai nonni i due scheletri…

A nulla valgono le preghiere della nonna, che è stufa di starsene sdraiata sul tappeto: “Perché non fai tu la principessa? Sei così carina!” Niente da fare: Alice vuole fare il drago (a un certo punto, deciderà di fare anche la torre, ma la principessa mai!)

Questa storia, ci dice l’autore, è vera: gliel’ha raccontata la mamma di una bambina che credeva di non essere abbastanza bella per fare la principessa. Quel che importa, comunque, è che è molto più importante essere svegli e intelligenti, piuttosto che belli. E in questa favola, è il drago a vincere sempre.

I CoNSiGLi per L’EsTaTe!!

Calendario_Giugno799L’estate è iniziata già da un po’, la scuola è solo un lontano ricordo e abbiamo a nostra disposizione un saaaaacco di tempo libero… Perché non impiegarne un po’, -oltre che a giocare, salire sugli alberi, fare il bagno nel mare, improvvisarsi esploratori-, anche a leggere qualche buon libro?

E dato che ormai sappiamo per certo che leggere un libro equivale a intraprendere un’avventura meravigliosa, sbizzarritevi a sceglierne quanti più potete!

Io ho pensato di darvi una mano, selezionando quelli che più ho amato:

Per i ragazzi di 10 – 12 anni:

Il giardino segreto (Salani Ragazzi) di F. H. Burnett –  Per le bambine che stanno ormai diventando delle giovani ragazze, sognatrici e romantiche. Una bellissima storia senza tempo, che parla di amicizia, di sogni da realizzare, e dell’avventura più grande di tutte: crescere!

Il mago dei numeri di H. M Enzensberger – Questo libro parla di… matematica! Ebbene sì, proprio di numeri, frazioni, addizioni, sottrazioni e moltiplicazioni. Pensate che non sia adatto alle vacanze? Sbagliatissimo! Ad accompagnarci nel magico mondo dei numeri ci sarà un personaggio bizzarro e davvero dotato di super poteri perché alla fine, credetemi, finirete per amarla, la matematica!

Wonder di R. J. Palacio – Il protagonista di questo libro, Auggie, è un bambino nato con una grave deformazione facciale. È vero, la premessa non fa pensare a una storia divertente… E invece è proprio così! Auggie vi conquisterà con la sua auto-ironia, la sua simpatia, la sua intelligenza e la gentilezza che, nonostante tutto, riserva sempre agli altri. Perché, ce l’hanno detto tanto volte ma troppo spesso lo dimentichiamo, la vera bellezza è ciò che abbiamo dentro.

Per bambini di 8 – 9 anni:

Le streghe di Roald Dahl – Per tutti i bambini coraggiosi, che non temono di affrontare streghe cattivissime perfettamente mimetizzate fra signore eleganti e illustri benefattrici… Se seguirete il bambino protagonista in questa incredibile avventura, non avrete mai più paura di nulla!

Pinna Morsicata di Cristiano Cavina – Una storia dolce e divertente, che fa riflettere su chi siamo e su cosa vogliamo. Per tutti i pesciolini che non vedono l’ora di esplorare il mondo, perché non dimentichino che l’avventura più bella, alla fine, è far ritorno a casa.

Il vento nei salici di K. Grahame – I classici non deludono mai… Un libro che riporta nel mondo delle fiabe più vere, quelle dove vivono Topi casalinghi e Rospi vanitosi, saggi Tassi e Talpe coraggiose. Un’avventura che ha il sapore dell’infanzia, per bambini che non hanno fretta di diventare grandi.

Per bambini di 6-7 anni:

L’albero di Caluden di R. Piumini – Un libricino piccolo piccolo, che possono leggere anche i bambini che hanno appena imparato a farlo. Che cosa manca al potentissimo Re Trucaldor? Apparentemente niente. Ma quando il suo saggio consigliere gli fa notare di essersi stupito, ecco il Re capisce di non avere potere sulla sorpresa. Così, come tutti i re delle fiabe, anziché darsi da fare per conto suo, manda in spedizione ben cento cavalieri, affinché trovino dove nasce la Sorpresa…

Streghetta mia di Bianca Pitzorno – In assoluto il mio libro preferito di quando ero bambina! Di cosa parla? Vi basti sapere che c’è un giovanotto antipatico e brufoloso che cerca una strega da prendere in moglie per ottenere una cospicua eredità e una famigliola allegra e strampalata di sole figlie femmine. E tra queste figlie, naturalmente, si nasconde la nostra streghetta..

Il trattamento Ridarelli  di Roddy Doyle – Che cos’è il trattamento Ridarelli? È una punizione ingrata e puzzolente che tocca a tutti gli adulti che sono cattivi con i bambini. Stavolta, è il turno del signor Mack, che di mestiere fa l’assaggiatore di biscotti e che, a quanto pare, ha maltrattato i suoi figli… Oppure no? Un libro davvero divertentissimo!!

Per i bambini che ancora non sanno leggere…

Favole al telefono di Gianni Rodari – Una raccolta di favole da leggere e ascoltare in spiaggia, in giardino, prima di dormire o tutte le volte che vi va!

Questo articolo lo trovate anche su BresciaBimbi!

Il vento nei salici

6124534_346172.jpg“Il vento nei salici” è un classico della letteratura inglese, che tutti dovrebbero leggere (anche i grandi).

Racconta una storia che profuma di bosco e di acqua di fiume, e se chiudi gli occhi puoi sentire frusciare il vento fra le pagine.

In questo bosco, sono tanti i personaggi che incontrerai, proprio come nella  vita vera: una Talpa affaccendata e dal cuore buono, un Topo intelligente, un Rospo vanesio e combina guai, un Tasso saggio e solitario…

E i sentimenti, le avventure e le sventure che vivrai insieme a questi personaggi sembrano reali come se le stessi vivendo sul serio.

E’ il potere di ogni buon libro, proprio come questo: e allora, vedrai le pagine trasformarsi in foglie e il soffitto sopra di te in un cielo splendente.

00518719_b

Olivia e le principesse

182960f4-9349-4be7-aafc-1ac5b27085ccOlivia è una maialina molto simpatica, già protagonista di molte storie, come “Olivia” e “Olivia e il Natale”.

In questo libro, Olivia è depressa: ha una crisi di identità. Non sa più cosa vuole essere.

Non una principessa: tutte le sue amiche vogliono essere una principessa, e lei vuole essere diversa.

Perché vogliono essere tutte uguali?

Si chiede sconsolata.

Così si lancia in travestimenti a dir poco originali: facocero, infermiera, reporter…

Alla fine, dopo tanti ripensamenti, poco prima di chiudere gli occhi e addormentarsi, finalmente le viene un’idea grandiosa…

A voi scoprirla e, come me, sorridere della pestifera maialina che, scommetto, assomiglia un po’ a tutte noi!

img_6618       9781442450288_Screenshot_3.480x480-75

Petra

00000505Petra è una montagna. Una montagnosissima montagna. Anzi, no.

E’ un uovo. Liscio, rotondo, perfetto. Pieno di sorprese… magari un drago, un pinguino, un ornitorinco.

Certamente, non è un sasso.

Potrebbe anche essere un’isola, con tante palme, noci di cocco, un bella spiaggia…

Un sasso, quello sicuramente no.

E se poi finisce nelle mani giuste, beh… allora può diventare qualunque cosa!

Una storia divertente, piena di meraviglia e stupore, che mostra come anche un semplice sasso, per un bambino, si trasforma in un mondo di possibilità.